I primi giorni di lavoro dopo le ferie estive non sono sempre semplici: a molti è necessario un po’ di rodaggio per riprendere in mano le attività, leggere tutte le mail arretrate, aggiornarsi sulle novità tra colleghi…

Chi si occupa del personale in azienda può fare molto per semplificare il rientro, alleggerirlo, e rendere più rapida la ripresa delle attività. Cosa fare quindi per aiutare tutto il team a ritrovare rapidamente il ritmo e l’energia necessari per essere produttivi?

Niente fretta

Sembrerà contradditorio rispetto a quanto detto finora, ma è necessario comprendere che passare da giornate stesi al sole a giornate chiusi in ufficio dediti solo al lavoro, può non essere semplice. La nostra mente ha bisogno di riadattarsi con calma ai ritmi abituali, così come ciascuno avrà voglia di raccontare ai colleghi qualche aneddoto sul proprio tempo libero.

I primi giorni evitate di organizzare riunioni o meeting impegnativi: abbiamo tutti bisogno di un po’ di tempo per leggere le mail arretrate, fare conversazioni con il vicino di scrivania e riprendere il ritmo. Piuttosto organizzate una pausa caffè tutti insieme o, se lavorate da remoto, una breve call di bentornati.

Dialogo

Passato qualche giorno però, un confronto sarà indispensabile. Dopo le ferie molti potrebbero provare un senso di smarrimento perchè magari erano assenti quando è stata presa una determinata decisione, e quindi ora non ne sono al corrente o non ne comprendono le implicazioni. Tieniti del tempo libero per una breve conversazione con ciascun membro del team, così da chiarire quali siano le priorità e gli obiettivi aziendali, lascia spazio alle domande e fatti trovare preparato a rispondere.

Obbiettivi

Dopo un’assenza per ferie, ognuno potrebbe reagire diversamente al rientro: qualcuno sarà ricaricato ed entusiasta, altri al contrario potrebbero avere poca voglia di rientrare e sentirsi demotivati o senza stimoli. Probabilmente ad inizio anno avete fissato degli obiettivi individuali e di business; cogliete l’occasione per rivederli e parlarne insieme: a che punto siamo? C’è qualcosa che possiamo migliorare? Avere obiettivi chiari, misurabili e realistici aiuterà le persone a mantenere la giusta motivazione.

Strumenti

È molto facile sentirsi sopraffatti da tutte le cose da fare al rientro al lavoro, soprattutto se non si utilizzano gli strumenti idonei. Un esempio su tutti di un’attività che chiunque si occupi di personale deve svolgere: la raccolta dei dati relativi a ferie ed assenze dei dipendenti per l’elaborazione delle paghe. Un processo che, se svolto manualmente vi vede impegnati a raccogliere dati tra le varie mail, diversi file excel, appunti cartacei. Mancando di struttura vi ritroverete che ogni dipendente ha richiesto le ferie secondo modalità differenti, la fatica e gli errori in questo modo raddoppiano. Utilizzando un software con funzionalità dedicate semplificherete il processo, così da avere una cosa in meno di cui preoccuparvi al vostro rientro dalle ferie.

Articoli recenti